PaginediScena il progetto editoriale di Ilisso e Sardegna teatro

 

E' nato PaginediScena, il progetto editoriale di Ilisso Edizioni e Sardegna Teatro dedicato alla drammaturgia originale contemporanea.

Il primo volume Macbettu è gia disponibile online al seguente link: http://www.ilisso.it/prodotto/macbettu/

A Cagliari è possibile trovarlo al bookshop del Teatro Massimo e presto anche nelle librerie della penisola

A breve in vendita anche su Amazon e Ibs.

 

 

PaginediScena
progetto editoriale di Ilisso e Sardegna Teatro
 

Macbettu è il primo volume della collana PaginediScena dedicata alla drammaturgia originale contemporanea prodotta da Sardegna Teatro.

Il primo volume è sostenuto da
Terra De Punt
Fondazione Pinuccio Sciola

 

Il progetto Sardegna Teatro è sostenuto da

Mibact
Regione Autonoma della Sardegna,
Assessorato al Turismo Regione Sardegna
Comune di Cagliari
Comune di Nuoro
Fondazione di Sardegna

 

Ilisso Edizioni nasce a Nuoro nel 1985 e da oltre 30 anni opera nel settore dell’editoria, fotografia e realizzazione di eventi espositivi affrontando e analizzando molteplici aspetti della cultura sarda: linguistica, arte, archeologia, etnografia e cultura materiale, artigianato e design, storia, fotografia e narrativa. Grazie al costante ricorso alla ricerca, aspetto che caratterizza significativamente la casa editrice, ha messo in luce, studiato e reso fruibile, il patrimonio artistico e letterario dell’Isola.
Ilisso ha inoltre promosso eventi culturali nazionali e internazionali e organizzato circa settanta mostre d’arte, in Sardegna e nella penisola. Tra le manifestazioni più recenti si segnalano Domo. XIX Biennale dell’Artigianato Sardo, che ha ripensato la produzione artigiana isolana aggiudicandosi, nel 2011, l’autorevole premio internazionale per il design Compasso d’Oro.

 

Sardegna Teatro, riconosciuto dal MIBACT come Teatro di Rilevante Interesse Culturale ha ereditato, sotto la direzione di Massimo Mancini, il lavoro di oltre 40 anni del Teatro di Sardegna compagnia tra le principali protagoniste della storia del teatro sardo.
Attualmente gestisce due importanti centri culturali: il Teatro Massimo di Cagliari e il Teatro Eliseo di Nuoro.
Sardegna Teatro ha incentrato la sua attività di produzione sulla “drammaturgia originale” sostenendo esperienze legate agli autori del territorio: Cento di Michela Murgia, Quasi Grazia di Marcello Fois, Nord Nord Ovest di Meridiano Zero, e promuovendo l’approccio alla cultura europea e contemporanea attraverso lo straordinario filtro linguistico e culturale dell’Isola con Macbettu di Alessandro Serra, Esodo di Valentino Mannias. A ciò si lega una particolare attenzione alla drammaturgia contemporanea e ai temi che affondano nel presente con La vita ferma di Lucia Calamaro, Human di Marco Baliani e Lella Costa, Il cielo non è un fondale di Deflorian/Tagliarini.

 

 

Share/Save Condividi